Cosmetici biologici: l’approccio delle aziende di materie prime cosmetiche

Tu sei qui

Venerdì, 7 Maggio, 2021

Attualmente ogni azienda di materie prime cosmetiche mostra un’attenzione crescente ai cosmetici biologici. Se prima infatti il mercato sembrava monopolizzato dai prodotti alimentari bio, oggi il settore della cosmesi biologica è allo stesso modo al centro di un diffuso interesse.

Le aziende produttrici di materie prime cosmetiche sono le prime a confrontarsi quotidianamente con tutto ciò che gira intorno al mondo della bellezza. Questo significa essere attenti da un lato ai derivati vegetali per cosmetici, dall’altro disporre di competenze che lavorano per produrre soluzioni d’avanguardia.

Biologico non significa 100% naturale

I cosmetici biologici sono scelti da una fascia sempre maggiore di persone, anche se spesso la dicitura “biologico” induce confusione. In tanti pensano infatti che biologico sia sinonimo di 100% naturale, laddove i prodotti dovrebbero essere privi di conservanti e a base di soli ingredienti vegetali. Non è così. I cosmetici biologici presentano formulazioni con un’alta percentuale di sostanze vegetali: gli ingredienti provengono da agricoltura o allevamenti biologici. Seguono inoltre una filiera ecosostenibile, rispettosa dunque dell’ambiente e dell’impatto che ha su di esso.

I cosmetici biologici, per essere realmente tali, devono avere opportuna certificazione rilasciata da istituti indipendenti che ne attestano standard qualitativi etici e ambientali. Nello specifico, la certificazione può essere acquisita per le materie prime cosmetiche, per l’azienda come sistema, per il prodotto finito e per l’imballaggio.

Materie prime cosmetiche: indispensabili emulsionanti e conservanti

Ritornando a quanto detto sopra, molte persone pensano che in un prodotto biologico non ci siano conservanti. Anche questo è un falso mito, spesso rinforzato dalla dicitura “senza conservanti” che ancora campeggia su molti pack di prodotti cosmetici. Per mantenere stabile una crema e per impedire che si formino muffe all’interno, sono necessari emulsionanti e conservanti, che sono tutte sostanze di sintesi. Ci preme a tal proposito ricordare che uno dei nostri fornitori di materie prime cosmetiche ha messo a punto dei conservanti non conservanti caratterizzati da un alto grado di purezza e stabilità, inodori e incolori.

Ricordiamo che tutti i prodotti cosmetici, non soltanto quelli biologici o naturali, devono essere sicuri sia in fase di produzione che nell’uso, anche dal punto di vista microbiologico.

 

back

I NOSTRI FORNITORI