Pigmenti perlescenti: luce e colore per occhi e labbra protagonisti

Tu sei qui

Mercoledì, 30 Giugno, 2021

Con la primavera, tutte le donne riscoprono la voglia di rimettersi in gioco puntando su make up più scintillanti e capaci di attirare l’attenzione. I pigmenti perlescenti occupano un posto di spicco nel settore cosmetico, sostituendo spesso i più comuni ombretti.

L’industria del make up da diversi anni ha inglobato nella propria proposta i pigmenti in polvere libera. Da tempo usati soprattutto per prodotti occhi e labbra, in tempi più recenti sono approdati nelle aziende cosmetiche per la creazione di prodotti liquidi, creme e formulazioni compatte. Ma cosa sono i pigmenti? Noti anche sotto il nome di Pearl Flakes , i pigmenti sono polveri con una grana finissima composti principalmente da miche rivestite da ossidi. Sono questi a donare loro le diverse gradazioni di colore e a contribuire al caratteristico effetto perlescente.

I Pearl Flakes sono pigmenti ancora più innovativi di quelli tradizionali giacché non si presentano sotto forma di polveri standard, bensì “a fiocchi”. Per questo risultano più facili da incorporare, miscelare o disperdere in composti liquidi, cremosi o semisolidi.

I pigmenti iridescenti contemplano diversi campi di applicazione, grazie alle straordinarie caratteristiche cromatiche che consentono di ampliare enormemente il range di colori di ombretti, rossetti e lucidalabbra. A ciò vanno aggiunti altri prodotti ai quali i produttori di cosmetici vogliono conferire finiture madreperlacee o effetto gloss: basti pensare a fondotinta e sieri illuminanti.

Pigmenti perlescenti per ombretti e rossetti scintillanti

Le aziende produttrici di materie prime cosmetiche riservano una parte del loro catalogo ai pigmenti perlescenti che rivelano la loro utilità non solo inglobati in specifiche formulazioni, ma anche da utilizzare in forma pura.

I pigmenti perlescenti nella formulazione degli ombretti rappresentano solitamente la “Fase due”. Gli ingredienti della “Fase 1” vedono come elemento principale l’olio di ricino.

E per quanto riguarda le labbra? I pigmenti possono essere miscelati con un tradizionale lucidalabbra trasparente per creare un colore personalizzato. Possono inoltre essere picchiettati sulle labbra, in aggiunta al rossetto: in questo modo si può attenuare un colore brillante, cambiare il sottotono, aggiungere riflessi, evidenziare l'arco di Cupido o rendere le labbra più polpose.

 

back

I NOSTRI FORNITORI